Quando le statistiche ti dicono anche il money management da adottare per poter massimizzare i guadagni ottenendo un ulteriore 10% di profitto ogni mese.

dopo anni di continui errori sono finalmente riuscito ad elaborare il mio trading system che mi permette di andare in profitto ogni mese”.

Quante volte hai sentito questa frase? Praticamente sempre.

E’ infatti la tipica frase che salva le chiappe a tutte quelle persone che vendono prodotti (trading system, corsi, indicatori e quant’altro) in ambito trading.

Il loro scopo è quello di inculcarti in testa che se compri il suo prodotto e perdi denaro in maniera continua, è del tutto normale perché solo dopo tantissimi errori e anni di sofferenze riuscirai ad ottenere risultati appaganti.

Mi dissocio completamente da questa visone e ti dico che non è necessario bruciare decine di conti per diventare forse un giorno profittevoli.

Il primo obiettivo di FoxForex è quello di formare le persone che si avvicinano al trading in maniera totalmente gratuita per tre motivi estremamente precisi:

  1. Non cadono in trappole di fuffatori (chi racconta fuffe e truffa nello stesso tempo) e venditori di fumo (no, non sono quelli che trovi al parchetto).
  2. Hanno ogni giorno la prova della nostra competenza e che ogni giorno stiamo sui mercati, comprendendone le difficoltà che però possono tutte essere risolvibili con il giusto mindset.
  3. Quando i traders iniziano ad utilizzare i nostri strumenti, partono già con la mentalità giusta e con le dovute conoscenze. In questo modo loro riusciranno ad andare in profitto già dal primo mese e noi otterremo maggiori feedback positivi.

Ora che ti ho spiegato i motivi per cui FoxForex si impegna così tanto nel distribuire in maniera costante un sacco di materiale da un immenso valore, possiamo arrivare al succo del discorso.

Il money management va di pari passo con la statistica

In questo articolo ti rivelo un piccolo consiglio operativo che dovrai adottare una volta che avrai acquistato una strategia con una performance costante nel tempo e che funzioni da diversi anni.

Giusto per intenderci, la Strategia più semplice del Sistema Manhattan può essere un ottimo esempio, in quanto ha una performance costante del 66% da ormai diversi anni.

Questa percentuale, abbinata alla semplicità della strategia, permette il guadagno matematico sul lungo periodo a qualsiasi persona che segue le regole operative del Sistema Manhattan.

Come ti ho detto in diversi articoli, avere una statistica delle proprie strategie è davvero essenziale, in quanto ti permette di sapere con la quasi certezza quale sarà il tuo destino.

Molte strategie portano alla deriva e una statistica reale lo fa presente molto prima che la catastrofe accada.

Ottimo sapere queste cose in ambito statistico però Ste, il vero argomento di questo articolo è il money management… Parlami di questo!

Nei vari articoli e in vari webinar abbiamo argomentato in diverse maniere il money management

  • Quanto capitale investire per ogni operazione
  • Da quanto denaro partire
  • Come sviluppare un piano di gestione del proprio conto nel tempo
  • Quante operazioni fare al giorno/settimana

Abbiamo davvero detto quasi tutto, ma manca ancora un piccolo/grande tip operativo.

Quando sapremo se l’operazione ha molte probabilità di andare Otm?

Titoletto troppo sensazionalistico? In parte si, perché ovviamente non potremo mai prevedere quando le operazioni vanno sicuramente in profitto e quando vanno sicuramente in perdita, perché altrimenti avremo una strategia che ha performance del 100% e lascia che te lo dica…

…E’ IMPOSSIBILE.

shutterstock_492271909 (2)

Non è però impossibile individuare il periodo in cui la nostra strategia avrà performance basse e quando avrà performance molto alte.

Avendo creato, coltivato e statisticato diverse strategie giorno per giorno, posso confermarti con assoluta certezza che ci sono periodi precisi in cui qualunque strategia ha performance basse e altri in cui ha performance alte. La media di questi due momenti crea la percentuale di successo di una strategia.

Come sfruttare sia i momenti di over-performance, che quelli di under-performance per ottenere il massimo dei profitti possibili?

Operare sempre con la stessa percentuale del proprio conto, di base è correttissimo.

Se pensiamo che esiste gente che consiglia la martingala con strategie che hanno performance del 68%, operare con una percentuale del conto fissa diventa il sacro graal del trading.

Questo metodo operativo però ha il problema che si mettono sul piatto le stesse cifre sia in caso di operazione in profitto, sia in caso di operazione in perdita.

Se invece riuscissimo ad avere un money management più feroce quando ci sono la maggior parte dei profitti ed un money management molto conservativo quando sono concentrate maggiori perdite, il tutto sarebbe molto più profittevole.

Ora voglio rivelarti un trucco che utilizzo da diverso tempo che mi permette di ottenere giusto quel 5-10% in più del conto.

Con la corretta strategia si ottengono buoni guadagni, con il corretto money management si massimizzano.

Per poter sfruttare questo trucco operativo devi obbligatoriamente avere una strategia statisticata e mantenere aggiornato il tuo diario di trading operazione dopo operazione, giorno per giorno.

Se hai il Sistema Manhattan puoi visionare tutti i trades che sono stati tracciati ogni giorno. Se invece non hai questo file con la statistica di tutti i trades fatti col sistema Manhattan, clicca subito qui per scoprire come ottenerlo in maniera gratuita.

Quando hai la statistica aggiornata giorno dopo giorno e sai che quella strategia ha una certa percentuale di successo in maniera costante, devi operare decidendo il money management secondo le performance del periodo della strategia.

Quindi, se arrivi da una fase in cui la strategia sta correndo troppo e sta facendo performance enormi, allora è opportuno che inizi ad abbassare le size delle tue operazioni, perché sai che sta iniziando un periodo in cui la strategia avrà performance basse.

Al contrario, se ti accorgi che hai appena attraversato una fase di under-performance, è il caso di iniziare ad alzare le tue size.

Ti faccio un esempio estremamente pratico.

Ipotizziamo che hai una strategia che ti permette di esporti con un money management del 5% di media (utilizzi quindi il 5% del tuo capitale ad ogni operazione).

Se per esempio hai una statistica che ha una performance media del 75%, ci saranno fasi in cui la strategia performa al 70% e fasi in cui fa l’ 80%.

Nel momento in cui la strategia ha appena attraversato una fase in cui ha avuto una performance del 70% e sei quindi in under-performance, è il momento di iniziare a spingere un po’ di più con gli investimenti perché ti aspetti che grazie alle prossime operazioni si possa tornare sul 75% in media di operazioni in profitto. Quindi anziché esporti con il 5% ad operazione, ti esporrai con il 7%.

Al contrario, se hai appena attraversato una fase in cui la strategia ha avuto una performance dell’ 80% e sei quindi in over-performance è il momento di abbassare l’ esposizione a mercato e quindi opererai con il 3% del conto perché con buone probabilità stai per attraversare un momento in cui la strategia non farà super performance.

Per capire quale fase hai appena superato, ti consiglio di fare un ulteriore statistica sugli ultimi 10 giorni. Mettendo in correlazione le performance degli ultimi 10 giorni con le performance medie della strategia sarai in grado di capire se sei over-performance o under-performance.

AVVERTENZE:

  1. questo tipo di money management è avanzato, quindi prima ti conviene prendere confidenza con la strategia, successivamente con diverse tecniche di money management e poi puoi darci dentro massimizzando in maniera estrema i profitti.
  2. Questo tipo di money management è concepibile solo nel momento in cui la strategia utilizzata ha una performance media costante nel tempo e che non accusa di grossi drawdown.

In poche parole, quello che ho appena detto equivale a dire:

Questa strategia di money management è utilizzabile solo con la Manhattan, in quanto tutti gli altri gruppi di segnali e tutte le altre strategie che ad oggi sono presenti sul web, non hanno i requisiti necessari.

Se vuoi quindi ottenere performance costanti nel tempo e fare la trasformazione da ottime performance ad eccellenti performance grazie al più preciso metodo di money management, potrai richiedere ora la strategia Manhattan.

Clicca qui per scoprire tutte le caratteristiche di questo sistema e scopri come ottenerlo subito.

The following two tabs change content below.
Trader Indipendente e formatore esperto di psicologia finanziaria e gestione del capitale.

Commenta con Facebook!

Commenta con Facebook!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *