La tremenda e triste realtà sui gruppi segnali e sul perché i seguaci di questi non vogliono davvero diventare ricchi (perché sotto sotto sono solo dei sognatori e anche un po’ masochisti).

“Ciao Alessandro, ho letto i tuoi articoli dove consigli vivamente di controllare le statistiche e report prima di acquistare una strategia o aderire ad un gruppo di segnali per capire se ne vale la pena o se è solo una delle tante fregature on-line.

 C’è però un problema. io ho aderito ad un gruppo di segnali perché alcuni miei amici erano entrati e dicevano di essere molto contenti dei risultati che stavano ottenendo. Inoltre dicevano che era facilissimo seguirli ed in un pio di giorni avrei iniziato a guadagnare anche io. 

Questo gruppo di segnali non ha un report ufficiale, dove ogni mese si riesce ad avere una statistica e da quando ho iniziato a farne parte, non ho ottenuto grandi risultati. Anzi ho perso circa il 30% del conto.”

trading segnali truffa

Questo tipo di messaggio non l’ ho ricevuto solo una volta o due, ma da quando ho iniziato a fare raccomandazioni sull’ evitare chi non mostra un report chiaro, ho ricevuto parecchie decine (se non centinaia) di messaggi di questo tipo.

Forse, stai pensando che sarà un altro articolo denigratorio verso gruppi segnali/strategie non funzionanti, ma ti sbagli. (anche se la dose giornaliera di odio verso i fuffaroli non mancherà).

Questi continui messaggi mi hanno fatto riflettere su chi decide di aderire a  segnali/strategie senza richiedere un report ed è proprio su queste persone che spenderò qualche riga.

Durante l’ articolo  farò affermazioni non tanto simpatiche per i clienti che non chiedono report e affidano i loro soldi a caso, ma devo prima farti una confessione.

Scrivo questo articolo perché anche io sono caduto nella trappola del non chiedere il report. Il mio primo approccio ai mercati finanziari è avvenuto proprio a causa di un gruppo segnali, al quale mi sono affidato completamente senza chiedere neanche uno straccio di prova che si potesse guadagnare con il loro metodo.

Inutile dirti che ho perso tutti i soldi investiti nel giro di 2 settimane.

Da quel giorno  non ho più accettato di investire in servizi semplicemente perché ho capito che quasi tutti sono poco limpidi.

“Ma se esistesse un servizio chiaro, dove si  possono vedere tutti gli aspetti positivi e negativi, lo valuteresti?”.

Forse si, mi metterei a valutare un servizio, ma solo se la conversazione che sto facendo con chi mi vuole vendere il prodotto andasse in una certa maniera.

Come dovrebbe essere la conversazione tra me e chi mi sta vendendo un servizio di trading?

Allora, in un mondo ideale aprirei il loro blog, leggerei gli articoli che vengono scritti, leggerei le testimonianze, andrei a controllare cosa fa nella vita chi vende il servizio (se durante il giorno dice di essere milionario grazie al trading e la sera va a fare il cameriere, forse qualche dubbio me lo pongo).

Se ha un stile di vita che si avvicina a quello che desidero, acquisto senza esitare.

Nel mondo del trading però, troppo spesso non funziona così.

È più facile vedere una persona che scrive sul suo profilo personale di facebook la sponsorizzazione dei propri servizi.

Quindi consideriamo una scena molto più realistica.

Il venditore di un determinato servizio di trading pubblica giornalmente sul suo profilo e nel suo gruppo/pagina i risultati che ottiene.

Se pubblica solo i guadagni lo scarto a priori, perché dice falsità già in partenza.

Se invece pubblica tutte le sue operazioni e noto professionalità, lo contatterei e la conversazione andrebbe più o meno così:

Io: Ciao vedo che stai offrendo un servizio di trading, posso saperne di più?

Lui: ciao certo, ….. tante informazioni ….  Ti interessa?

Io: Forse si, potresti darmi un report dove vedo i guadagni ottenuti con questa metodologia / gruppo?

Lui: Si certo, ogni giorno ho pubblicato sul gruppo i risultati e tutti i corsisti hanno avuto la possibilità di commentare. Ti accorgerai che nessun corsista ha mai fatto lamentele sui risultati pubblicati. Oltre a questo, in allegato ti lascio anche il report con tutte le informazioni necessarie per valutare la sostenibilità, la durata nel tempo ecc..

Io: ok, Visiono tutto e compro.

Questa è la conversazione che farei e mi aspetterei risposte veloci dalla controparte che esaudiscano il mio desiderio di sapere se i miei soldi svaniranno inghiottiti nel mercato o andrò in profitto.

Certo, magari non violerei la privacy delle persone, ma uno straccio di prova lo voglio.

  • Non mi lascerei abbindolare da niente a parte un report.
  • Non me ne frega nulla se alcuni corsisti fanno vedere che si guadagna, potrebbero essere anche loro dei venditori senza scrupoli.
  • Non mi interessa delle operazioni che vengono pubblicate.
  • Non mi interessa dei report di qualche mesto.
  • L’ unica cosa che mi interessa sono i report reali/statistici e tutte le testimonianze possibili che dimostrino l’ attendibilità delle statistiche.

Lo strano caso di chi non vuol sapere se guadagnerà o perderà denaro dal proprio investimento.

Ti ho appena fatto vedere una normalissima conversazione che dovrebbe accadere se una persona onesta e professionale volesse vendermi un servizio di trading.

Ad oggi purtroppo, non succede questo, ma tutto si riduce in

“Quanto guadagni al mese? Tanto

 €10.000? Si, spesso queste cifre.

posso guadagnarli anche io? SI certo, basta che clicchi qui.

Ok. Comprato. Voglio diventare anche io ricco”

Le persone, quando si avvicinano a questo mondo vogliono solo sentir parlare di cifre esorbitanti guadagnate senza alcuno sforzo. Vogliono l’ illusione di aver trovato il sacro Graal che gli cambierà la vita.

E i venditori di fuffa vendono proprio questo. L’ illusione di poter diventare ricchi in 2 mesi.

E sai che ti dico? Non è poi così tanto colpa dei venditori, perché in fondo loro fanno vivere per qualche settimana il desiderio di queste persone.

Il vero problema non sono questi servizi fuffa, ma sono le persone che partecipano a queste ciofeche in maniera sistematica.

Le persone non richiedono report perché se li chiedessero svanirebbe subito il loro sogno di poter diventare ricchi in due mesi con soli €250.

E quindi cosa decidono di fare? Chissene frega se l’ investimento non andrà a buon fine, l’ importante è tentare.

Se non hai un report dal quale poter vedere il drawdown medio, il drawdown massimo, da quanto funziona e tante altre cose, come puoi impostare il tuo money management? Come fai a capire fino a che punto potrai spingerti con ogni investimento?

La risposta è che non puoi, e se non puoi, non avrai mai un sistema vincente, perché prima si programma come gestire il proprio capitale e poi si inizia ad investire.

Ora, se tu vuoi continuare a sperare di diventare ricco affidandoti completamente ad altre persone, senza fare sforzi davanti ai grafici, continua ad investire i tuoi risparmi senza chiedere report, senza federe testimonianze di clienti/corsisti.

In questo caso però non voglio sentire da te nessuna scusa come :

  • Il trading non funziona.
  • Sono tutti truffatori.
  • Vendono tutti prodotti fuffa che non utilizzano nemmeno.
  • Sono tutti brutti e cattivi.

Se vuoi rischiare di finire con le pezze senza nemmeno sapere come ci sei finito fai pure.

Io però non sono disposto ad accettare questo tipo di persone e quindi, se vorrai contattarmi per entrare nel mondo di FoxForex, dovrai prima visionare attentamente il mio report QUI e leggere tutte le testimonianze QUI!

Dovrai inoltre essere disposto a stare davanti ai grafici e studiare se vorrai guadagnare.

Solo a queste condizioni Ti verrà data la chiave per aprire il portone del mondo fox Forex.

Io sono pronto ad accoglierti. Tu lo vuoi?

➡Se, e solo se, hai letto tutte le condizioni, visionato i miei report e le testimonianze dei miei studenti, clicca qui, inviami un messaggio e scopri come entrare nell’universo Foxforex!

The following two tabs change content below.

Alessandro Del Saggio

Trader Indipendente, Formatore e Ricercatore grafico. Fondatore di Foxforex, del Sistema Manhattan e della Community Opzioni Binarie Italia.

Commenta con Facebook!

Commenta con Facebook!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *