Qualche spunto per creare una strategia sulle notizie economiche

Qualche spunto per creare una strategia sulle notizie economiche

Diciamoci la verità, è il sogno di ogni trader quello di avere nel proprio portafoglio operativo una strategia sulle notizie macroeconomiche che magari ha una percentuale di successo oltre al 70%.

Ovviamente sulle notizie a tre tori, che spesso e volentieri muovono con una forza mastodontica il mercato di parecchie decine di Pip in pochissimi minuti.

Sarebbe bellissimo. Sai già quando uscirà la notizia, quindi non hai necessariamente bisogno di collegarti per forza al pc tutto il giorno ed avrai la possibilità di fare un gran bottino in pochi minuti evitando così di passare tutto il giorno sui grafici ad aspettare l’operazione del giorno.

Ecco, se avessi una strategia del genere la proporrei in questo modo. Zero stress e tantissimi profitti.

Qualcuno ci ha provato a vendere qualcosa sulle notizie economiche, ma purtroppo i geni del male non hanno centrato il focus. Ti assicuro che mi sono passati tra le mani un sacco di metodi per affrontare le notizie macroeconomiche, ma a mio avviso nessuno era statisticamente valido.

Ora ti spiego la classica strategia che viene venduta.
Ho controllato per filo e per segno la strategia che ti sto per spiegare e  purtroppo nel lungo periodo non è profittevole, ma se vuoi provare, fai pure.

La strategia viene utilizzata con i cfd e consiste nel mettere una posizione long con uno stop ridotto ed una posizione short con uno stop ridotto.  Le posizioni vengono inserite un paio di minuti prima dalla fuoriuscita delle notizie e si pensa che la notizia prenderà una direzione unica, senza mai girarsi indietro per almeno 50 pip.

In questo modo, verrà preso uno stop loss di una posizione, ma l’ altra posizione andrà ad un guadagno tale, che va a ricoprire abbondantemente le perdite ed anzi, andando a fine giornata in profitto.

E i take profit? Non pervenuti, in quanto non sono mai stati raggiunti.

A conti fatti, si può dire che invece, spesso e volentieri una notizia macroeconomica prima prende una direzione, poi, senza nessun preavviso va nella direzione opposta. In questo modo vengono presi gli stop loss in entrambe le direzioni e così ti ritroverai un bel buco nell’ acqua nel tuo conto.

Ma quindi le notizie economiche non si possono sfruttare?

Ok, svuoto il sacco.

Sono estremamente impegnato e non ho davvero il tempo di creare altri sistemi di trading. In questo momento il sistema Manhattan mi sta dando ottime soddisfazioni e il conto cresce ogni mese. E sono felice così.

Ti devo rivelare però che stavo lavorando ad una strategia che tenesse conto delle notizie economiche, ma è abbastanza complicata, si devono fare diversi studi e statistiche. Non so dirti con precisione quanto sarà profittevole la strategia, ma se lo sarà, un sacco di persone vorranno pagare profumatamente la tua formula segreta.

Se vuoi quindi sapere quali sono le mie intuizioni, per far si che tu possa un giorno creare una strategia sulle notizie continua nella lettura, altrimenti continua a seguirci su facebook per ricevere tutti gli aggiornamenti.

Come creare una strategia sulle notizie economiche?

Partiamo dall’ intuizione e cerchiamo di capire meglio come fare.

Praticamente tutti i traders del mondo concordano sul fatto che le notizie macroeconomiche siano semplicemente una forte esplosione di volatilità, ma che non portano alla modifica del reale percorso di un determinato indice o cross valutario.

Questo vuol dire che per i trader che utilizzano scadenze brevi è consigliabile stare fuori dal mercato nel momento dell’ uscita di un determinato dato, ma per i trader che lavorano con scadenze più lunghe, non sarà un problema, in quanto l’ impatto della notizia verrà riassorbito andando a riprendere il suo naturale cammino.

Da questa valutazione, si potrà impostare una strategia che va a lavorare sul riassorbimento del trambusto che ha creato la notizia.

Interessante? Immagino di si.

Ora ti do qualche filtro su cui dovrai lavorare per poter ottenere enormi profitti.

Cosa non dovrai assolutamente prendere in considerazione nelle statistiche?

Visto che sarà un lavoro molto lungo, ti evito subito di perdere parecchie centinaia di ore in statistiche che sicuramente no porteranno a nessun frutto.

1) Notizie economiche che avranno poco impatto

Probabilmente lo saprai già , ma se vai sul calendario economico (https://it.investing.com/economic-calendar/), ti accorgerai che ogni notizia economica è contrassegnata da diversi tori. Questi stanno ad indicare la volatilità che probabilmente creerà quella determinata notizia.

Con le notizie a 1 toro, ci si attende una bassa volatilità.

Con le notizie a 2 tori, ci si attende una media volatilità.

Con le notizie a 3 tori, ci si attende un alta volatilità.

Visto che la strategia lavora tenendo in considerazione dell’ alta volatilità, dovremo scartare tutte le notizie a uno e due tori.

2) Discorsi

Tra le notizie economiche a tre tori, i discorsi sono assolutamente i più temuti, i meno prevedibili, ma soprattutto non sono statisticabili, visto che l’ ordine del giorno è sempre diverso e ogni volta, l’ effetto che provocherà avrà un impatto proprio e quindi non prevedibile.

Mentre per le notizie economiche normali sappiamo sempre a che ore uscirà il dato che provocherà lo scossone, con i discorsi non sappiamo prevedere neanche questo dato.

Il mercato si potrebbe muovere a inizio discorso, come nel mezzo o addirittura alla fine del discorso.

Insomma troppe variabili da considerare che probabilmente non porteranno a nulla.

Su quali aspetti dovrai lavorare?

Sono 3 i fattori che principalmente dovrai statisticare e monitorare per poter avere una strategia che ti permetta profitti di diverse decine di  pip. ( lo so che con le opzioni binarie si guadagna anche con un micropip a favore, ma vuoi mettere la goduria, e la sicurezza che si prova con 30 pips a favore? ) .

1) Capire quali sono le operazioni da fare

Non basta scartare i discorsi e le notizie a 1 e 2 tori.

La strada è appena iniziata, quindi armati di parecchia pazienza e un foglio excell per prendere appunti su diversi anni di analisi delle notizie.

Dovrai prendere in considerazione diverse tipologie di notizie e statisticare ognuna di queste separatamente, perché ogni tipologia di notizia potrebbe avere un comportamento differente.

Le notizie economiche più famose in assoluto sono gli nfp e i Tassi d’interesse.

Ti consiglio di partire da queste.

Cerca di capire quindi come risponde sul mercato, in base ai dati precedenti, alle aspettative e in base ai dati reali che sono usciti.

Cerca di filtrare il più possibile queste indicazioni che ti vengono fornite nel momento dell’uscita dei dati e imposta la tua strategia vincente grazie alla consultazione di questi dati.

Ti è mai capitato di vedere che quando escono dei dati positivi il mercato crolla? Ecco forse non è un caso, ma è semplicemente un dato fondamentale da poter prendere in considerazione per un ingresso in un imminente futuro.

2) Ingresso a mercato

Il mercato crea uno sbalzo di prezzi pazzesco in base alla volatilità, ma quando questa volatilità termina? Questa domanda è fondamentale per capire se il mercato ha ancora voglia di spingere senza ritracciare. Infatti, quando la volatilità sarà finita, si presenterà la possibilità che il mercato riprenda il suo naturale percorso e quindi ritracciare. Esistono molti indicatori che ti segnano la volatilità come ad esempio l’ Atr e le bande di Bollinger.

Utilizza l’ indicatore con il quale hai più familiarità, fai le opportune verifiche e potrai prendere il punto estremo della notizia.

3) Scadenza dell’ operazione

Sei arrivato all’ ultimo step, ma non pensare di aver praticamente concluso.

In questa parte della costruzione della strategia sarai sicuramente a un ottimo punto, in quanto avrai raccolto dati a sufficienza per capire quali sono le notizie più utili per la tua strategia, avrai trovato il giusto indicatore che ti fornisce indicazioni sulla volatilità, ma purtroppo avrai ancora parecchie ore da dedicare sui grafici. Se prima era una questione di Excel e calendario economico, ora dovrai spostare gli occhi sui grafici e dovrai testare diversi timeframe e scadenze per poter ottimizzare al meglio la strategia.

Ricordati però che le notizie economiche condizionano per massimo qualche ora il mercato, quindi è inutile che vai a statisticare scadenze di un giorno o addirittura superiori.

Penso di averti dato moltissimi spunti interessanti per creare una delle strategie più fighe in assoluto.

Potrai iniziare ad investire con dei vantaggi che faranno decollare il tuo portafoglio.

Prima che ti faccia prendere dall’ euforia voglio avvisarti che sarà un percorso davvero molto lungo. Se non lo fai a tempo pieno, ma dedichi giusto venti minuti al giorno potresti metterci anche qualche anno, ma credimi ne varrà la pena.

Se ti va possiamo continuare il discorso e confrontarci nelle mie community social:

➡ Opzioni Binarie Italia

➡ Community Foxforex

 

Ascolta il Podcast #3 Come si crea una strategia scientificamente profittevole + SPECIAL BONUS

The following two tabs change content below.

Alessandro Del Saggio

Trader Indipendente, Formatore e Ricercatore grafico. Fondatore di Foxforex, del Sistema Manhattan e della Community Opzioni Binarie Italia.

Commenta con Facebook!

Commenta con Facebook!

Rispondi