Ma davvero Babbo Natale ci ha rubato i Payout?

Ma davvero Babbo Natale ci ha rubato i Payout?

Dicembre è un mese molto particolare e molti traders ci lasciano le penne a causa dei movimenti molto repentini e imprevedibili che in questo mese capitano più che in ogni altro.

Con questo piccolo articolo voglio entrare nello specifico della settimana tra natale e capodanno. Sono sicuro che se fai trading, in questi giorni avrai notato meno volatilità, e queste condizioni anomale del mercato quindi ti dovrai destreggiare tra i mercati, sapendo che la volatilità ti ha abbandonato da qualche giorno ormai.

In questo breve articolo non ti voglio parlare di quanto sia facile o meno operare nel mese di dicembre con poca volatilità, voglio in realtà fare una piccola riflessione su come i broker di opzioni binarie hanno deciso di ripararsi.

Tutto tace, sembra che tutti gli operatori del mercato siano andati in vacanza con qualche giorno d’ anticipo. Ogni tanto si vede qualche movimento degli istituzionali (soprattutto su eur/usd), ma comunque è poca roba in confronto ai mesi scorsi.

I broker sanno che durante le feste, la volatilità si abbassa e soprattutto quelli di opzioni binarie (dove basta un micropip per vincere) creano le situazioni per cui le vincite siano meno profittevoli.

Ovviamente i broker non entrano a mercato per muoverlo, ma semplicemente si limitano ad abbassare il payout delle proprie operazioni.

So che molte persone ora esclameranno:

“broker bastardi, non possono farlo, sti stronzi ci vogliono fregare i soldi ecc..”

Beh  si, sono un po’ stronzetti in effetti e il loro obiettivo è quello di far perdere quanto più denaro possibile ai propri clienti, quindi ne prendiamo atto e ci comportiamo sapendo che loro possono cambiare i payout come e quando vogliono.

Non amo la matematica, ma in questo lavoro fare calcoli è fondamentale.

In condizioni normali, i broker eseguono operazioni con payout che variano mediamente dal 70% all’ 82-83%,

Quindi  di media pagano crica il 75%.

Se facciamo 10 operazioni, per essere in profitto dobbiamo farne almeno 6 in guadagno

Piccolo esempio pratico.

Eseguo 10 operazioni da 10€ ciascuna e solo 6 di queste vanno in profitto.

Con un payout del 75% avrò:

10* 1.75 (equivalente di 75%) = 17.5

17.5 X 6 =105

Se invece abbasso il payout, la situazione cambia drasticamente.

In questi giorni molti cross avranno come payout il 65% e seppure molti traders di opzioni binarie non facciano caso a queste cose, i risultati sono completamente diversi.

Rifacciamo lo stesso calcolo.

10 X 1.65 = 16.5

16.5 X 6= 99

Con un payout del 65 % 6 operazioni in profitto su 10 non sono abbastanza

Per andare in profitto, bisogna fare almeno 7 operazioni su 10 che vadano bene.

16.5 X 7 = 115.5

Ora abbiamo fatto  esempi con 10€ ad operazione e solo 10 operazioni.

Ma prova a far 2 calcoli con 50€ ad operazione e magari anziché 10 operazioni diventano 20.

La differenza è abissale.

Il mio consiglio personale? Ho già iniziato a mangiare il panettone!

Scherzi a parte, se nella settimana tra natale e capodanno opererò, prenderò in considerazione solo i cross che mi danno come payout almeno il 70-72%.

P.s. La calma natalizia e queste condizioni di mercato, sono il mix perfetto per potersi dedicare allo studio, per poter poi partire a gennaio con un sacco di visioni e strategie nuove.

Vuoi rimanere sempre aggiornato sulle novità del Mondo Binario?

Iscriviti Qui:

➡ Gruppo Foxforex

➡ Opzioni Binarie Italia

The following two tabs change content below.

Alessandro Del Saggio

Trader Indipendente, Formatore e Ricercatore grafico. Fondatore di Foxforex, del Sistema Manhattan e della Community Opzioni Binarie Italia.

Commenta con Facebook!

Commenta con Facebook!

Rispondi