La tecnica che piace ai piccoli traders e performa meno

La tecnica che piace tanto ai piccoli traders e performa meno

Oggi andremo ad analizzare i punti in cui la maggior parte dei piccoli trader si posiziona e cercheremo di capire perché stare lontano da queste situazioni.

Cercare l’indicazione grafica che salta subito all’occhio di tutti i traders è la chiave che ci farà capire perché il 90% dei traders perde denaro con il trading.

L’indicazione grafica più conosciuta sono sicuramente i livelli di supporto e resistenza tracciati in maniera classica.

Ci sono altre figure grafiche molto comuni? Certamente, e magari in uno dei prossimi articoli parlerò di qualche altra configurazione (con le relative chicche che amo regalare) , ma ti assicuro che la maggior parte delle trappole dei grossi istituti finanziari si nascondono dietro a questi livelli, causando una gigantesca percentuale mondiale di perdite dei piccoli trader.

Perché i classici supporti e resistenze sono la trappola per topi più utilizzata dalle banche?

Facciamo insieme un piccolo ripasso.

Un livello di Supporto è tanto più affidabile quando mostra tenuta a ripetuti “attacchi senza che avvenga una rottura al ribasso.  Allo stesso modo, un livello di resistenza risulta tanto più forte ed affidabile soprattutto se resiste a ripetuti “attacchi” senza che avvenga una rottura al rialzo.

Ok, supponendo di aver tracciato un supporto o resistenza come dice l’analisi tecnica, in teoria dovremmo entrare a mercato al quarto tocco di tale supporto/resistenza.

Il livello diventa molto riconoscibile sia per i piccoli investitori che per quelli grandi. Al quarto tocco di questo livello, tantissimi piccoli trader entreranno in posizione nella direzione contraria al trend creando liquidità per i grandi investitori.

Ripeto che le banche e i fondi con capitali molto grossi sono alla ricerca di punti strategici in cui tantissimi piccoli trader entrano in posizione, quindi un supporto/ resistenza diventa sempre più pericoloso man mano che viene ritestato, perché sarà presente ogni volta maggiore liquidità, in quanto sempre più notato dai piccoli trader.

Dobbiamo ammettere che siamo i pesci piccoli e sappiamo che se rimaniamo nel branco, prima o poi un pesce grosso ci attaccherà. I primi colpi li potremmo scampare, ma non penso proprio che nel lungo periodo si riesca a sopravvivere.

Se tu sei un amante dell’analisi tecnica ed io e te in questo momento fossimo in un bar a discutere di questo argomento,  risponderesti a quel che ho appena detto (dopo avermi rovesciato il caffè in faccia) che questi livelli sono livelli psicologici.

Di base, una domanda del genere vuole come risposta una motivazione che smonti la teoria dei livelli psicologici sminuendoli il più possibile dicendo che i livelli psicologici non esistono, ma il problema è proprio questo.

Il fatto è che i livelli psicologici esistono nella mente del piccolo trader e questi livelli sono diventati un mantra per quasi tutte le persone che operano nei mercati finanziari.

Prova a tracciare una linea a caso, sono sicuro che quella linea prima o poi farà da supporto o resistenza. Capisci perché il 90% dei trader perde? Non si può lavorare così.

Tutti i libri dicono sempre la stessa cosa ed è proprio dalle stesse cose  che ci dobbiamo distaccare se vogliamo rivoluzionare il nostro portafoglio di trading.

Sono solo i piccoli trader ad entrare in posizione in maniera classica. Tienilo a mente.

I grandi fondi o banche, entreranno anche loro in posizione, ma in direzione contraria per andare a prendere tutti gli stop loss inseriti.

La prima regola per ottenere profitti nel trading è quella di capire che noi piccoli trader casalinghi siamo solo dei piccoli pesci in un oceano governato da pesci troppo grossi per essere fermati.

Per grandi pesci intendo banche, istituti finanziari, fondi di investimento ecc. Una volta che abbiamo ammesso di non poter andare contro le banche, dobbiamo capire che la strategia più efficace diventa quella di seguire i movimenti delle banche che molto spesso sono contrari a quelli dei piccoli traders.

E per capire come entrano in posizione i grandi istituti finanziari/banche, dobbiamo capire quando entrano in posizione la maggior parte dei piccoli trader.

Per le banche è essenziale che i piccoli trader facciano parte del gioco, in quanto creano liquidità all’interno del mercato e questa servirà come controparte per far immettere l’ enorme quantità di contratti a Istituzionali, fondi, banche ecc..

La maggior parte dei piccoli trader utilizza l’analisi tecnica come strumento di analisi del grafico, ma l’aspetto più interessante arriva quando scopriamo che l’ingresso in posizione dei piccoli trader avviane al 90% dalla valutazione di alcuni livelli classici di supporto/resistenza.

Se ci pensi bene, le banche e grandi istituti finanziari entreranno in posizione quando avranno raccolto molta liquidità e per raccoglierla dovranno andare contro ai piccoli investitori, perché se andassero contro a banche grandi o più grandi potrebbero perdere decine/centinaia di milioni di euro e questo ovviamente non potrebbe permetterselo.

L’analisi tecnica quindi serve solo alle grandi banche per capire quali saranno i punti della giornata dove ci sarà più liquidità da poter sfruttare.

Studiare l’analisi tecnica è  importante quindi, non per l’operatività, ma per capire quali saranno i punti che interessano alle banche.

I livelli di supporto e resistenza classici probabilmente funzionerebbero se non venissero sfruttati in maniera contraria da questi grossi enti.

Sia chiaro, non ti sto dicendo che ad un livello di supporto/resistenza devi aprire la posizione, in maniera contraria a quella che la regola dice, ti sto dicendo invece che devi aspettare il momento in cui i grossi istituti inseriranno i loro ordini per poter andare in profitto con la tua piccola posizione.

La maggior parte dei piccoli traders entra in posizione al tocco di un determinato livello.

Il problema però è proprio questo perché da un lato avremo tutti piccoli pesci riuniti per mangiare le briciole, mentre dall’altro avremo grandi pesci che aspettano solo che piccoli pesci si riuniscano. Non so te, ma io preferisco studiare ed approfondire delle tecniche che in realtà mi fanno stare dalla parte dei grandi pesci, visto che riconosco la loro potenza e non potrei mai andare contro di loro per ostacolarli.

I grossi istituti guadagnano sicuramente perché se un certo numero di banche decide che una valuta deve crollare, questa valuta crollerà. Ovviamente sto parlando di periodi brevi, perché comunque le monete e il loro valore sono gestiti da stati e banche centrali, che se vedono un discostamento troppo evidente, entreranno anche loro a mercato per aggiustare la direzione che la valuta deve avere.

Ricapitolando quando detto finora:

  • Io che sono un piccolo trader devo capire quali sono i punti resi più liquidi dai piccoli trader.
  • Devo poi capire quando le banche entrano in posizione per prendere profitto.
  • Devo capire quale è il loro target.
  • Devo entrare in posizione in favore delle banche.

Ma quindi i supporti e resistenze non vanno utilizzati?

È qui che ti sbagli, perché se ti ho parlato in maniera così dettagliata dei supporti e resistenze è perchè evidentemente li ho studiati per parecchi anni e li utilizzo quotidianamente .

Nella mia operatività giornaliera, entro in posizione esattamente quando il prezzo va a toccare uno dei livelli di supporto o resistenza che ho tracciato.

Come potrai aspettarti, in realtà i livelli di supporto/resistenza che traccio io non hanno nulla a che fare con i livelli che vengono tracciati in maniera classica.

I livelli che traccio io sono dei livelli dove le banche e grandi istituti finanziari hanno lasciato una traccia.

Ovviamente questi livelli non te li posso spiegare in questo articolo, ci vorrebbero ore, e mesi per imparare a tracciarli nella maniera corretta.

Inoltre è anche una delle conoscenze che vengono insegnate nel mio corso avanzato e non sarebbe corretto nei confronti di chi mi ha dato fiducia e ha deciso di intraprendere un percorso di studi completo con me.

Oltre a questi livelli, utilizzo anche quelli che mi segnala un sistema che ho creato. Questo expert advisor riconosce dei livelli chiave e li segnala in maniera automatica.

Chiaramente non sono livelli che hanno importanza quanto quelli del corso avanzato, ma ti garantisco che anche questi rispondono molto bene. Il 70% delle volte  in cui il prezzo tocca il livello corrisponde al massimo/minimo della giornata o ad un ritracciamento (il che per noi Trader di Opzioni Binarie va benissimo perché andiamo comunque in profitto).

Se vai a vedere il report del sistema Manhattan ti accorgerai che in realtà anche questi livelli sono molto efficaci.

Sia chiaro, quando dico che una cosa è efficace, lo dico con numeri alla mano che ovviamente puoi controllare anche tu controllando il report del sistema. Cliccando qui!

Prima di concludere l’articolo però voglio informarti di una particolarità dei miei livelli di supporto/resistenza e vorrei regalarti una chicca per far crescere esponenzialmente la percentuale di successo della tua operatività.

Come abbiamo detto prima, i livelli di supporto e resistenza classici diventano utilizzabili dopo il terzo tocco e questo li rende troppo riconoscibili da chi detiene le redini del mercato. I miei livelli passano inosservati perché li individuo prima che il mercato li vada a testare la prima volta.

Per me i livelli che reagiscono al secondo tocco sono livelli già troppo vecchi e pericolosi.

So che ti chiederai come faccio ad individuarli e se funzioneranno.

Come ti ho sempre detto, le banche vincono sempre e questi sono livelli tracciati da impronte lasciate dalle banche. A me interessa che il prezzo in futuro non sfonderà il livello mio di interesse, non mi interessa se il livello in passato ha funzionato bene.

Passiamo invece alla chicca che ti ho promesso

Per capire se un livello di supporto/resistenza sarà molto efficace o verrà rotto, utilizzo il sistema contrario dell’analisi tecnica.

L’analisi tecnica dice che se un livello viene raggiunto da una candela molto lunga e sproporzionata, il livello non reggerà e verrà sfondato.  Se invece un prezzo arriva al livello in maniera molto lenta, il livello funzionerà e invertirà il trend.

Quello che ho appena scritto è esattamente l’opposto di quel che ho constatato sui grafici.

Se ci fai caso (e ti consiglio di prendere un grafico e constatare quello che sto per dire). L’inversione del trend arriva sempre e solamente dopo una grande escursione. Anche i ritracciamenti avvengono dopo una grande escursione.

A livello logico, quando il prezzo si discosta dalla media creando un’escursione pronunciata con candele molto forti, il movimento  ha bisogno di essere ritracciato e se  e se sono in vicinanza di un livello di supporto/ resistenza, questo sarà sicuramente un livello molto valido. Al contrario se un’escursione non è ancora avvenuta, allora probabilmente quel livello non ha senso di esistere perché molto probabilmente verrà sfondato.

I ritracciamenti e le inversioni avvengono solo quando il mercato è in eccesso e se un prezzo si muove in maniera graduale, allora significa che il trend può continuare nella stessa direzione.

Se vuoi ottenere supporti e resistenze visti da una visione ben lontana dall’analisi tecnica, allora ti consiglio di cliccare su questo link per ottenere maggiori informazioni sul sistema Manhattan. [Link]

Se invece hai sete di sapere e vuoi capire come individuare  i livelli di supporto e resistenza trovati da tracce di grossi enti finanziari allora non ti consiglio di comprare il corso avanzato.

Hai capito bene, perché se ti interessa solo questo, allora potrebbe non valerne la pena.

Il corso avanzato ha tantissimo materiale.  I livelli di supporto e resistenza che ti ho appena detto sono solo una minima parte della miriade di cose che vengono spiegate all’interno delle video lezioni che potrai guardare ogni volta che vorrai. Ma non è finita qua.

Se pensi che I materiali informativi siano finiti con il corso, allora ti sbagli. All’interno della sala trading del gruppo avanzato, potrai scoprire ogni giorno chicche e filtri operativi che i traders del corso hanno individuato nel tempo grazie alle nozioni insegnate in Fox Forex.

Se vuoi ottenere tutto questo e iniziare a fare la differenza nel trading, ridendo in faccia a chi si vanta dei sui soldi che crescono al ritmo del 4% anno, allora ne vale la pena:

Se vuoi ottenere i risultati del gruppo avanzato e vuoi ricevere queste informazioni, allora ti suggerisco vivamente di cliccare su questo link e iscriverti Subito!

The following two tabs change content below.

Alessandro Del Saggio

Trader Indipendente, Formatore e Ricercatore grafico. Fondatore di Foxforex, del Sistema Manhattan e della Community Opzioni Binarie Italia.

Commenta con Facebook!

Commenta con Facebook!

Rispondi