I gruppi segnali non vogliono farti sapere la verit

I gruppi segnali non vogliono farti sapere la verità

E adesso basta.
Mi sono stufato ed è ora di fare un po di chiarezza.

Ogni giorno (ogni santo di giorno) ricevo decine di commenti e messaggi di persone che mi chiedono di valutare strategie, gruppi segnali… gestioni ecc..

Ad ogni richiesta rispondo sempre più o meno allo stesso modo – da questi:

– E’ possibile reperire un report di almeno 6 mesi di operatività in profitto?

Se la risposta è sì – cosa che non mi è ancora capitata (ma resto fiducioso nel genere umano) – suggerisco di valutare il sistema in quanto potenzialmente attendibile.

Se la risposta è no – suggerisco senza se e senza ma –  di lasciare perdere questi gruppi e di continuare la propria ricerca, possibilmente orientandosi verso uno studio professionale, che ha come obiettivo ultimo quello di diventare autonomi.

Questo perché un report di un mese/2/3 (anche se profittevole al 90% ) non ha sui mercati alcun valore.

Non può essere affidabile..
Nessun report che non ha superato il timing factor* puó esserlo.

*Il timing factor, in italiano fattore tempo, è quel dato che determina l’affidabilità nel tempo dei vari sistemi.

Quanto i cambi di volatilità e stagionalità influiscono sulla % di successo ecc..

Quanto la psicologia del Trader è stabile (se si tratta di una gestione è/o gruppo segnali)

Per semplificarne il calcolo in ogni modo possiamo dire che, se un sistema/gruppo/gestione ha uno storico di almeno sei mesi:

– Ha superato il timing factor ed è quindi affidabile, altrimenti non lo è, o per lo meno è troppo prematuro per dirlo, e quindi.. per investirci!

Fai buon uso di queste informazioni e analizza sempre con cura ogni progetto – Dati alla mano.

Ps: Scopri la formazione professionale! Clicca Qui!

The following two tabs change content below.

Alessandro Del Saggio

Trader Indipendente, Formatore e Ricercatore grafico. Fondatore di Foxforex, del Sistema Manhattan e della Community Opzioni Binarie Italia.

Commenta con Facebook!

Commenta con Facebook!

Rispondi