Opzioni binarie vs. CFD: Ciò che non ti hanno mai rivelato

Opzioni binarie vs. CFD: Ciò che non ti hanno mai rivelato

Ogni strumento finanziario ha le sue pecche, inutile negarlo.

Lo sappiamo tutti, eppure nell’ ambito forex (il più grande mercato al mondo dove avvengono gli scambi di valute) molte caratteristiche spesso vengono omesse, da molti formatori, per potersi accaparrare più corsisti possibili.

Per questo ho deciso di scrivere questo articolo.

Oggi ti rivelerò tutti i pregi e difetti delle opzioni binarie

Magari perderò qualche possibile corsista, ma preferisco che tutti i miei corsisti sappiano sempre tutte le verità, anche quelle scomode.

Fino a qualche anno fa, lo strumento più popolare per operare sui mercati valutari erano solo i CFD (o futures, per i più capitalizzati).

Ma da qualche anno a questa parte, un nuovo strumento finanziario si è fatto strada, diventando in pochissimo tempo uno strumento riconosciuto, dalla maggior parte degli stati in Europa e nel mondo. Sto parlando delle opzioni binarie.

Farsi strada spesso vuol dire anche accumulare parecchie recensioni negative, ma se qualunque prodotto acquisisce valore ogni giorno, nonostante le critiche, allora vale la pena approfondire l’ utilizzo corretto del prodotto.

L’ irruenza sul mercato delle opzioni binarie ha fatto si che alcuni formatori di CFD si dimenticassero di dare formazione sul proprio strumento perché troppo impegnati a trovare gli aspetti negativi delle opzioni binarie.

Sono riusciti a trovare delle pecche nello strumento?

Ovviamente si, e in questo articolo te le dirò tutte, ma ovviamente ti dirò anche gli aspetti positivi, i quali mi hanno spinto a passare dai cfd alle opzioni binarie.

Partiamo dalle caratteristiche tanto amate dai formatori di CFD.

 

Gli Svantaggi

1. Rapporto rischio rendimento negativo

E’ il cavallo di battaglia di tutti i formatori di cfd. Le opzioni binarie hanno un rapporto rischio rendimento negativo.

Questo è assolutamente vero, il rapporto non è modificabile con le opzioni binarie, mentre con i cfd si.

Il rapporto rischio rendimento nei cfd è infatti modificabile anche nel corso dell’ operazione (anche se questo non è sempre un vantaggio).

Molte strategie cfd sono utilizzano un rapporto rischio rendimento di 1 a 3 ( se perdi , perdi 1, se vinci , vinci 3).

Ciò significa che può essere sufficiente una strategia con una % di successo superiore al 40% per essere in profitto.

2. Timing e scadenze

Un problema delle opzioni binarie e’ sicuramente il fattore tempo.

Se per i cfd basta individuare la direzionalità futura, con le opzioni binarie bisogna capire se in un determinato tempo il prezzo andrà su o giù, non importa di quanti punti/pips.

Purtroppo puo’ capitare che si individui la direzione del  mercato, ma la scadenza dell’ operazione non e’ corretta, andando a perdere l’operazione.

3. Capitale iniziale basso

Troppo spesso capita che i broker permettano di depositare cifre troppo basse rispetto all’ investimento minimo che si può fare per ogni operazione.

Per esempio molti broker permettono depositi da 250$, ma le operazioni minime sono da 25$.

Investire il 10% del proprio capitale non è sicuramente un corretto utilizzo del proprio Money management.

 

I Vantaggi

Unico strumento che ti permette di sapere in anticipo quanto vincerai o quanto perderai alla fine dell’ operazione.

Nei cfd non sai quanto perdi finché non chiudi l’ operazione. Molto spesso neanche gli stop loss, sono sinonimo di operazoine chiusa. Basta un gap proprio nel punto in cui tu hai impostato lo stop loss e l’ operazione non viene chiusa, rischiando di perdere l’ intero capitale.

Nelle opzioni binarie invece potrebbe crollare il mercato di tantissimi pips che l’ operazione non rischia sicuramente di mettere a repentaglio il conto. Al massimo perdi quanto già sapevi di poter perdere. Non male come vantaggio direi.

1. Capitale iniziale

Prima abbiamo detto che il capitale iniziale basso è uno svantaggio, ma in realtà può essere anche un vantaggio.

Un capitale iniziale basso permette anche a chi non ha tantissimi soldi da investire, di poter fare i primi passi sul mercato con denaro reale.

Grazie alle opzioni binarie, si può rendere il trading accessibile a tutti.

2. Semplicità dello strumento

Operare con strumenti come i cfd , spesso non è facile, soprattutto se si è alle prime armi.

Con le opzioni binarie invece le piattaforme sono  estremamente facili da comprendere.

Anche lo strumento in se è molto intuitivo. non bisogna fare calcoli assurdi  per mettere stop loss e take profit ad esempio, perché non esistono.

3. Volatilit

Più volte durante la giornata i mercati diventano parecchio volatili, ( spesso a causa delle news)  e operare in queste situazioni con i cfd diventa parecchio pericoloso. visto che il mercato potrebbe andare a raggiungere i punti di stop loss per poi prendere la direzione corretta del mercato, o addirittura prendere una direzione imprevedibile con talmente tanta forza che se si è un minimo esposti senza stop loss e non si è davanti ai grafici si rischia di perdere l’ intero capitale.

In alcuni momenti invece la volatilità è bassissima e i movimenti del mercato sono davvero ristretti. Operare con i cfd significa rinunciare in partenza ai guadagni, perchè gli spread si alzano tantissimo e per andare in profitto bisogna fare parecchi punti (poco fattibili soprattutto di notte quando i movimenti del mercato su molti cross sono minimi).

Con le opzioni binarie invece non importa di quanto il mercato si muova, basta anche un decimo di pip a scadenza nella direzione scelta, che l’ operazione va in profitto.

4. Gestione della posizione

Con le opzioni binarie, una volta che è stata eseguita l’ operazione, non si può  più tornare indietro e modificare tempo, size, direzione.

E questo, per me, è estremamente rilassante perché mi ha permesso di ridurre infinitamente il tempo davanti ai grafici.

Con quest’ultimo punto siamo giunti alla fine dell’articolo e spero di averti dato tutte le informazioni necessarie per poter prendere la decisione giusta adatta a te.

 

Se desideri approfondire le Opzioni Binarie e vuoi entrare a contatto con migliaia di Traders, che operano e vivono grazie a questo strumento, clicca qui e entra nella Community FoxForex!

The following two tabs change content below.

Alessandro Del Saggio

Trader Indipendente, Formatore e Ricercatore grafico. Fondatore di Foxforex, del Sistema Manhattan e della Community Opzioni Binarie Italia.

Commenta con Facebook!

Commenta con Facebook!

Rispondi